Musei della Campania
Musei della Campania: un viaggio tra archeologia e cultura
12 Ottobre 2021
Napoli - Campania
I 15 migliori posti da visitare in Campania
26 Ottobre 2021

Eventi, fiere, festival e sagre in Campania

eventi in campania

In Campania lentamente stanno riprendendo gli eventi, le fiere e le sagre, che ci permettono di mangiare del buon cibo, ascoltare buona musica e passare delle giornate in allegria alla scoperta dei luoghi e della cultura campana.

Calendari eventi, fiere, festival e sagre che si tengono in Campania

Qui di seguito abbiamo riportato solo una piccola parte di tutti gli eventi, le fiere, i festival e le sagre che ogni mese hanno luogo in Campania e che mettono in luce le tradizioni e i costumi locali.

 Gennaio

  • Il Presepe nel Presepe, Morcone! Questo piccolo borgo vicino a Benevento è uno sfondo naturale per la rievocazione della nascita di Gesù. Ogni gennaio dal 3 gennaio gli abitanti trasformano il loro paese in una versione di Betlemme e aprono le loro case ai visitatori.
  • Celebrazioni dell’Epifania in tutta la regione. Tutte le festività cattoliche sono profondamente sentite in ogni parte della regione, e le celebrazioni festive per l’Epifania comprendono diverse fiere e processioni che celebrano il 6 gennaio l’arrivo dei Re Magi alla mangiatoia di Cristo.
  • Festival Internazionale della Canzone Napoletana ed Italiana a Capua. Riunendo esecutori e amanti della musica italiana e napoletana da più di 3 decenni, questo evento di 3 giorni è una celebrazione della musica popolare italiana, sia nuova che tradizionale. Si svolge alla fine di gennaio.

Febbraio

  • A febbraio si festeggia il Carnevale, in tutta la regione. Durante il periodo che precede la Quaresima, sfilate di carri allegorici e istrionici spettacoli tradizionali hanno luogo nella maggior parte delle città, grandi e piccole, in tutta la regione. Alcuni dei migliori hanno luogo a Capua, che organizza una grande sfilata e spettacoli di cabaret e commedie teatrali, e a Montemarano, dove i festeggiamenti iniziano il 17 gennaio. Paestum programma grandi sfilate e spettacoli di danza. Le date variano, ma generalmente si tengono la settimana prima del Mercoledì delle Ceneri.
  • Carnevale Irpino ad Avellino. Questo evento è caratterizzato da rappresentazioni tradizionali, come la famosa Zeza, ovvero una farsa musicale. Poi ci sono sfilate e il Concorso della Zeza, una grande gara fra gruppi di artisti in maschera. Il Carnevale Irpino si tiene le 2 settimane prima del Mercoledì delle Ceneri.

Marzo

  • Nauticsud, presso la Mostra d’Oltremare di Napol Questo importante salone nautico si tiene a metà marzo e si estende sia sulla terra che in acqua, con l’esposizione delle ultime barche prodotte dai cantieri nautici italiani e delle attrezzature sia per barche a motore che a vela.
  • Comicon, Festival Internazionale del Fumetto a Napoli. Questo evento internazionale a Castel Sant’Elmo è un must per gli appassionati di fumetti e animazione. Ogni anno la fiera è imperniata su di un tema principale, ad esempio i fumetti giapponesi o il mistero, e hanno luogo anteprime e presentazioni di nuove produzioni che spaziano in questo campo. Solitamente Comicon si tiene fra la fine di marzo e i primi di aprile.
  • Primavera Sorrentina. La città da marzo a luglio celebra la primavera e poi l’estate con una serie di eventi, tra cui le celebri infiorate, ma anche con fiere e spettacoli musicali.

Aprile

  • Si celebra la Pasqua in tutta la regione. Le celebrazioni festeggiano diversi eventi: le processioni per la benedizione dei rami d’ulivo, la domenica prima della domenica di Pasqua; le processioni della Via Crucis invece si svolgono il Venerdì Santo; infine, la domenica di Pasqua è caratterizzata da speciali celebrazioni religiose.
  • Pasqua a Sorrento. Queste celebrazioni pasquali durano un’intera settimana; sono previste processioni religiose e concerti nella cattedrale della città e nel delizioso chiostro di San Francesco. Altre processioni hanno luogo nella notte tra il Giovedì e il Venerdì Santo nei paesi che circondano Sorrento: Meta, Piano di Sorrento e Sant’Agnello. Pubblicità
  • Processione dei Misteri a Procida. Questo è uno dei più famosi eventi religiosi tradizionali della Campania, una processione di scene plastiche della Passione di Cristo scolpite da artigiani locali. Evolvendosi dalla sua processione originale del 1627, è ora uno spettacolo composto di scene raffiguranti il tradimento di Giuda, l’Ultima Cena e così via, oltre a grandi statue di Cristo e della Madonna. Dura dalla notte del Giovedì Santo alla mattina del Venerdì Santo.
  • Linea d’Ombra Festival a Salerno. Questo grande evento internazionale è dedicato ai nuovi talenti in Europa e si focalizza sul passaggio dall’adolescenza all’età adulta – la “linea d’ombra”, scritta da Joseph Conrad – attraverso il cinema, la musica, le arti visive e dello spettacolo e la letteratura. Solitamente si tiene ad aprile ma quest’anno avrà luogo dal 23 al 30 ottobre.

Maggio

  • Festa di San Costanzo a Marina Grande di Capri. Nella terza settimana di maggio viene onorato San Costanzo, le cui spoglie, conservate nella basilica, protessero l’isola dagli attacchi dei saraceni durante il Medioevo. Il vescovo Costanzo morì sull’isola durante la sua missione apostolica a Capri mentre si recava a Costantinopoli intorno al 677 d.C.
  • Maggio dei Monumenti a Napoli. Il centro storico di Napoli si anima per un’intera settimana con eventi culturali e con le aperture al pubblico delle collezioni private e dei monumenti normalmente non accessibili.

Giugno

  • Il Trionfo del Tempo e del Disinganno, nelle province di Caserta e Benevento. Questo festival di musica medievale, rinascimentale e barocca è amato dagli intenditori, che si dilettano non solo per l’alta qualità delle esibizioni ma anche per i luoghi: tutti i concerti si tengono in edifici storici poco conosciuti, alcuni dei quali non sono solitamente aperti al pubblico, e possono essere visitati con una guida appena prima del concerto. Il festival si tiene dalla seconda metà di giugno alla fine di agosto.
  • Concerti al Tramonto, ad Anacapri. Ogni estate da giugno ad agosto la Fondazione Axel Munthe organizza una serie di concerti di musica classica e jazz al tramonto nella Villa San Michele, in uno scenario spettacolare che domina l’isola e il mare.
  • Leuciana Festival a Caserta. Questo festival offre da giugno ad agosto un ricco programma di spettacoli musicali, teatrali e di danza nella Reggia di Caserta e nello scenografico Belvedere di San Leucio. Da giugno ad agosto.
  • Musica nel Chiostro ad Amalfi. Organizzata dal comune di Amalfi, questa serie di concerti si tiene di solito il venerdì alle 21:00 nello splendido Chiostro del Paradiso della cattedrale di Amalfi.

Luglio

  • Sagra del Limone di Massa Lubrense. Celebrando il frutto che caratterizza così tanto la cultura e la cucina locale, questa sagra di 4 giorni nel primo fine settimana di luglio comprende anche passeggiate in campagna, visite alle fattorie ed eventi culinari.
  • Neapolis Festival a Napoli. Un festival che mette in scena i migliori gruppi d’Italia e del mondo.
  • Ischia Film Festival. Questo evento in rapida ascesa ogni anno mette in scena circa 100 film provenienti da oltre 20 Paesi.
  • Festival di Ravello. E’ un festival di fama internazionale in cui da luglio a settembre si può godere di musica classica, jazz, danza e arti visive, con spettacoli di artisti di fama mondiale.
  • Estate a Minori. Artisti da tutto il mondo vengono ad esibirsi da luglio ad agosto avendo per sfondo la Costiera Amalfitana, e il Teatro del Mare fornisce un ulteriore suggestivo palco proprio sulla spiaggia.
  • Festival delle Ville Vesuviane ad Ercolano. Questo festival musicale si svolge nelle splendide ville del Miglio d’Oro, ovvero il tratto costellato di 122 eleganti ville costruite ai piedi del Vesuvio durante il 18° secolo dalla corte borbonica.
  • Festa del Mare a Ischia. Queste spettacolari celebrazioni si svolgono il 26 luglio in occasione della Festa di Sant’Anna. Una processione di barche e carri attraversa il porto sotto il castello illuminato della città.

Agosto

  • Sagra della Sfogliatella di Santa Rosa a Conca dei Marini. Questo evento celebra la versione locale della sfogliatella, il più famoso dei dolci napoletani, ripieno di crema pasticcera e una confettura di amarene.
  • Festa dell’Assunta a Positano. Nei secoli IX e X d.C., quando i Saraceni si stabilirono nella vicina Agropoli, l’intera costa fu messa in pericolo dalle loro ripetute incursioni e sanguinose scorribande. Questa festa, tra il 14 e 15 agosto, rievoca l’attacco dei saraceni a Positano e l’intervento miracoloso della Madonna che, secondo la leggenda, salvò la città.
  • Benevento Citta’ Spettacolo. L’antico Teatro Romano di Benevento, ma anche musei, chiese e le strade e le piazze della città diventano le sedi di una vera e propria stagione estiva di opera e teatro. Si tiene solitamente nell’ultima settimana di agosto e vi intervengono importanti personalità del cinema, del teatro e dello spettacolo.
  • Surrentum Grandi Eventi. Il ricco programma di questo festival è incentrato su danza, teatro e musica. Ma la vera attrazione è l’ambientazione: tutti gli spettacoli sono messi in scena nella bellissima Villa Fiorentino.
  • Musica negli Scavi Archeologici di Ercolano. Nel magico scenario delle rovine di Ercolano e nella settecentesca Villa Campolieto si tengono concerti di alta qualità.
  • Scala incontra New York, a Scala. Questo festival mette in scena artisti di fama internazionale e personalità politiche e culturali per segnare il gemellaggio fra il più antico paese della Costiera Amalfitana con la città più moderna del mondo. Di solito si tiene dall’11 agosto all’11 settembre.
  • Incontri Musicali Sorrentini. Sorrento offre un’infinità di eventi culturali durante tutto l’anno, ma durante questo festival il tranquillo chiostro della chiesa di San Francesco si anima per 3 settimane di concerti classici.

Settembre

  • Festa di Piedigrotta a Napoli. Questo secolare festival religioso e musicale è stato riportato in vita con successo nel 2007 dopo anni di abbandono. Fu all’edizione del 1898 di questa festa che la canzone di fama mondiale “O Sole Mio” fu presentata per la prima volta, e la festa andò forte per decenni fino a quando non perse il suo seguito negli anni ’80. Ora è tornata in auge con eventi religiosi e musicali, nonché un programma per bambini e una sfilata di carri allegorici. Si tiene nelle prime 2 settimane di settembre.
  • Santa Maria della Libera a Capri. Partendo dalla chiesa di San Costanzo a Marina Grande e attraversando la città di Capri, vengono messe in scena grandi processioni, con musica, fuochi d’artificio e bancarelle.
  • Ischia Jazz Festival. Questo festival presenta rinomati musicisti jazz internazionali. Di solito si tiene la prima settimana di settembre.

Ottobre

  • Le lune di Pompei, nell’Area Archeologica di Pompei. Questa è la visita guidata più romantica delle rovine di Pompei. Il tour ruota su sette temi ed è programmato ogni notte per 2 settimane in agosto e poi ogni notte del fine settimana per tutto ottobre e novembre.

Novembre

  • Festa di Sant’Andrea ad Amalfi. Sant’Andrea, il patrono di Amalfi e il protettore dei pescatori, è onorato il 30 novembre di ogni anno dai pescatori locali che corrono con una sua pesante statua sulle spalle dalla spiaggia percorrendo le decine di gradini della cattedrale, e poi onorano il santo con offerte di pesce. La città lo festeggia anche con giochi, spettacoli popolari e magnifici fuochi d’artificio. La festa si ripete in forma più tranquilla il 27 giugno, l’anniversario del giorno in cui il santo salvò miracolosamente la città da un attacco dei pirati saraceni.

Dicembre

  • Sagra della Salsiccia e del Ceppone a Sorrento. In questa celebrazione di Santa Lucia che si tiene il 13 settembre si degustano le deliziose salsicce locali grigliate su un enorme fuoco nel cuore del quartiere di Santa Lucia. Il cibo è accompagnato da bottiglie di ottimo vino locale.
  • Concerti di Natale di Avellino. Per 5 giorni, solitamente dal 13 al 18 settembre, la città si anima di musica, poiché i cori locali danno concerti all’interno della bellissima cattedrale della città.
  • Festa del Torrone di San Marco dei Cavoti. Il torrone diventa un’occasione di festa nel piccolo borgo in provincia di Benevento, famoso fin dal medioevo per la produzione della sua versione speciale, il croccantino. Si possono assaggiare tutte le varianti del torrone lungo la “Via del Torrone” – Via Roma – e poi assistere alla realizzazione di un croccantino gigante da parte dei maestri locali nella piazza principale della città.
  • Presepe vivente a Belvedere di San Leucio in provincia di Caserta. Questo borgo riporta l’orologio indietro al XVIII secolo con rievocazioni storiche, musica e spettacoli durante il periodo natalizio, dal 25 dicembre al 6 gennaio.
  • Presepe Vivente di Pietrelcina. Questa suggestiva cittadina vicino a Benevento ospita una rievocazione del Natale che coinvolge l’intero paese, con eventi distribuiti su più giorni.
  • Sagra della Zeppola a Positano. Si festeggia il nuovo anno degustando le zeppole fritte e godendosi la kermesse di danze, musica e fuochi d’artificio sulla spiaggia di Marina Grande nella notte del 31 dicembre.